Rogue Lawyer, il nuovo romanzo

Standard

jg_rogue_lawyer

Si intitola Rogue Lawyer ed è il nuovo romanzo di John Grisham. Protagonista della storia è Sebastian Rudd, un avvocato di strada molto particolare. Il libro è in uscita il 20 ottobre 2015 negli Stati Uniti ed è il ventottesimo romanzo (il trentaseiesimo titolo in carriera) dell’autore noto come il re del legal thriller. Non si conosce ancora la versione italiana, che presumibilmente arriverà a dicembre.

In questa nuova fatica letteraria, John Grisham torna a un tipo di personaggio a cui aveva già dedicato un intero romanzo nel 1998, intitolato appunto L’avvocato di strada (The Street Lawyer). La figura dell’avvocato che si prende a cuore le cause che nessun altro vuole e dei più deboli è molto ricorrente nell’opera grishamiana: da Il momento di uccidere a Il cliente, da L’uomo della pioggia a Il re dei torti, da I contendenti al recente I segreti di Gray Mountain.

Stavolta, però, il nuovo eroe di Grisham è un avvocato davvero sui generis.

LO STUDIO MOBILE DI SEBASTIAN RUDD

Il protagonista di Rogue Lawyer (letteralmente “avvocato canaglia”) viene presentato direttamente da John Grisham sul suo sito ufficiale. Sebastian Rudd non è certo l’unico avvocato di strada degli Stati Uniti, ma sicuramente è uno dei più strani, perché non ha nulla in comune con il tipico avvocato di strada. Nonostante la sua netta linea anti-establishment.

Intanto, non ha un ufficio. Lavora in un furgone personalizzato e blindato, dotato di wi-fi, eleganti sedie in pelle, un frigobar, uno scomparto segreto per le pistole. Non avendo uno studio, Rudd non ha neppure soci, associati, segretarie, impiegati: l’unico dipendente è il suo autista, che gli fa anche da guardia del corpo, paralegale, confidente e… caddy quando Sebastian gioca a golf. Il suo ultimo ufficio è stato fatto saltare in aria, non si è mai capito se per mano degli spacciatori di droga o della polizia. L’avvocato gira armato e vive solo, in un piccolo appartamento all’ultimo piano di un alto edificio, a debita distanza dalle strade.

Sebastian Rudd accetta i casi che gli altri avvocati rifiutano per paura di sporcarsi le mani. E sono casi piuttosto delicati: il punk tossicodipendente accusato di molestare e uccidere ragazzine; un boss della criminalità nel braccio della morte; un proprietario con l’accusa di aver sparato alle teste di cuoio durante un’irruzione nella casa sbagliata. Rudd è in costante conflitto con la polizia e con i politici locali. Crede che ogni persona accusata di un crimine abbia diritto a un giusto processo e non si preoccupa di giocare sporco pur di ottenerne uno. Odia le ingiustizie e tutti i loro responsabili, le compagnie di assicurazione, le banche, le multinazionali, non si fida dei politici e disprezza gli altri avvocati. Ama la pubblicità e si diverte a far filtrare delle “soffiate” ai suoi giornalisti preferiti.

Sebastian Rudd, tuttavia, combatte le sue battaglie più cattive contro la sua ex moglie. Una donna che lui detesta, e il sentimento è reciproco. Hanno un figlio, un ragazzino che suo malgrado è spesso una pedina nella loro guerra.

“AVREI VOLUTO ESSERE UN ROGUE LAWYER

Ho praticato l’avvocatura in provincia per dieci anni – racconta John Grisham sul suo sito – una carriera che ho interrotto quando decisi di dedicarmi soltanto alla scrittura. Al pari degli altri avvocati impacchettati nei loro studi lungo la via principale della città, passavo le giornate scrivendo atti e memorie e soltanto occasionalmente andavo in tribunale. Era una piccola, sicura carriera, che non ti creava molti rischi. Tuttavia, segretamente ammiravo quegli avvocati che avevano poco tempo per stare in ufficio e preferivano invece trascorrere i loro giorni in tribunale, sul campo di battaglia, spesso alle prese con clienti e cause che chiunque altro avrebbe rifiutato per la loro impopolarità. Io non ero uno di questi. Non ho mai assunto la difesa di un imputato di un efferato delitto o di un condannato nel braccio della morte, né ho mai dato la caccia a società truffaldine. Ero spaventato dallo sporcarmi le mani. In fondo, tuttavia, avrei voluto essere un rogue lawyer”.

Annunci

2 pensieri su “Rogue Lawyer, il nuovo romanzo

  1. gabriella

    Grisham e’ l’autore che preferisco…ho tutti i suoi libri ed e’ lo scrittore che adoro…aspetto con ansia un nuovo libro..auguri carissimo scrittore…sono italiana e apprezzo moltissimo la sua scrittura..a presto…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...