Pantanal, Brasile

Standard

JG_Pantanal

Tra gli stadi che ospitano i mondiali di calcio Brasile 2014 c’è l’Arena Pantanal di Cuiabà, nuovo impianto da quasi 43 mila posti. Il Pantanal è una zona del Brasile in cui John Grisham ha ambientato, nel 1999, il romanzo “Il testamento“. La storia di un avvocato che insegue, nella natura selvaggia, l’ereditiera di un eccentrico riccone suicidatosi per notificarle che lei, figlia illegittima dell’uomo, è stata indicata nel testamento come unica beneficiaria. Il viaggio si tramuterà per Nate, l’avvocato, in una pericolosa avventura in cui ritroverà se stesso.

L’AVVENTURA DI GRISHAM

Così, nelle note dell’autore al termine del romanzo, John Grisham descrive il Pantanal: “La regione brasiliana del Pantanal, negli Stati di Mato Grosso e Mato Grosso do Sul, è una zona di grande bellezza naturale e un luogo affascinante da visitare. Spero di non averne dato l’immagine di una sterminata palude disseminata di pericoli. Non lo è. E’ una gemma ecologica che attira molti turisti i quali per lo più sopravvivono. Io ci sono stato due volte e mi auguro di poterci tornare ancora“.

Grisham parla quindi della sua avventura brasiliana: “Ad accompagnarmi nel cuore del Pantanal è stato Carl King, mio amico e missionario battista a Campo Grande. Non so quanto accurate fossero le sue informazioni, ma abbiamo comunque vissuto quattro giorni fantastici a contare caimani, fotografare fauna selvatica, cercare anaconda, mangiare riso e fagioli neri, raccontarci storie, a bordo di una barca che, non si sa come, diventava sempre più piccola. Grazie di cuore a Carl per l’avventura”.

UN PARADISO ECOLOGICO E… PLUVIALE

Il Pantanal, che sconfina anche in Bolivia e in Paraguay, è un’immensa pianura alluvionale che si estende per circa 150 mila chilometri quadrati (metà dell’Italia, per fare un paragone). E’ patrimonio dell’umanità e riserva della biosfera mondiale riconosciuta dall’Unesco.

Per nove mesi all’anno, durante la stagione delle piogge, l’80 per cento della sua superficie viene sommerso dalle acque. Straordinario il numero di specie di flora e fauna che vivono nel Pantanal: giaguari, formichieri giganti, caimani, anaconda, centinaia di specie di uccelli e il piranha rosso. Un vero e proprio paradiso ecologico. Cuiabà, Corumbà e Campo Grande sono le città più vicine.

Annunci

2 pensieri su “Pantanal, Brasile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...