“Il ricatto” diventa film

Standard

JG_zacefron

Da ex idolo delle adolescenti ad “avvocato”. Sarà il californiano Zac Efron, oggi ventisettenne, a interpretare il ruolo del protagonista del venturo film “Il ricatto” (The Associate) tratto dall’omonimo romanzo di John Grisham (2009). Zac Efron, inoltre, ne sarà il produttore con la sua Ninja’s Runnin Wild, insieme alla Red Wagon Entertainment di Doug Wick e Lucy Fisher.

DA TROY A KYLE

Il Troy Bolton di “High School Musical” – o se preferite il Paul di “Capodanno a New York” o il Jack James di “The Paperboy” – vestirà i panni inamidati di Kyle McAvoy, il giovane e brillante avvocato laureato a Yale che sarà costretto da un gruppo di ricattatori a farsi assumere come associato da un enorme e lussuoso studio legale di New York.

Qui dovrà trafugare informazioni segretissime su una causa tra grandi società industriali in cui sono in ballo miliardi di dollari. I criminali, infatti, sono venuti in possesso delle prove di un presunto coinvolgimento di Kyle in uno stupro di gruppo durante gli anni dell’università: quanto basta per tenere Kyle per il collo, spingendolo a rischiare il proprio futuro e la propria vita.

LA NONA DI GRISHAM

Il ricatto”, di cui ancora non si conosce il nome del regista, sarà la nona trasposizione cinematografica di un romanzo di John Grisham. Le altre sono state: “Il socio“, “Il rapporto Pelican“, “Il cliente“, “Il momento di uccidere“, “L’ultimo appello“, “L’uomo della pioggia“, “La giuria“, “Fuga dal Natale“. Grisham ha anche firmato la sceneggiatura originale di “Conflitto d’interessi“.

Annunci

9 pensieri su ““Il ricatto” diventa film

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...